Rosa Quint il 3 agosto inaugura “Agosto 43°N/7°E” mostra pittura-disegno-oggetti

Il 3 agosto inaugurazione di “Agosto 43°N/7°E”  alle ore 15:00, in Palazzo Stella aperto da giovedì alla domenica dalle 11:30 alle 17:30

L’attività artistica di Rosa Quint potrebbe essere chiamata una “cartografia personale”. Le opere di questa mostra si riferiscono a luoghi vari che l’artista ha visitato durante i suoi viaggi, luoghi così disparati come la megacittà di Pechino, una casa vecchia nel paesino di Cetta in Valle Argentina, un treno tra Helsinki e San Pietroburgo, la costa atlantica dell’Uruguay, un bar a Tessaloniki.

In loco trova l’inspirazione iniziale e comincia il lavoro con disegni preliminari o piccole collezioni d’oggetti.

43°N/7°E sono le coordinate geografiche di un altro luogo importante: lo studio di Rosa Quint a Grattino, dove, spesso nel mese di agosto, questi preparativi hanno trovato una realizzazione finale, nelle opere di questa esposizione.

Per la maggior parte, pittura e disegni sono astratti, ma c’è anche unlavoro sculturale rappresentando oggetti trovati nella cucina abbandonata della casa di Cetta, c’è anche il uso di pittura su un sfondo di fotografie, come sulle fotografie degli interni della stessa casa o del cablaggio chaotico di Pechino.

Rosa Quint è laureata in pittura e pedagogia d’arte alla Università LMU, Monaco di Baviera, dove ha ricevuto anche il dottorato.

Da 1995 fa mostre e scambi culturali in Germania, Italia, Inghilterra, Polonia, Finlandia e Messico.  Ha vinto varii premii e ricevuto sostegni ufficiali. Fa parte nella associazione tedesca delle belle arti.

Rosa Quint insegna educazione dell‘arte alla LMU. Vive e lavora a Monaco e Grattino.