si produce

Il Pane di Triora

Triora in passato era nota come il granaio della Repubblica di Genova e aveva un unico forno comunale in Vico del Forno; il pane veniva cotto per ogni famiglia una volta alla settimana,nel forno comune.Oggi il Pane di Triora viene prodotto da un unico panificio,che lo produce in modo artigianale,per tutta la Liguria del Ponente e del basso Piemonte.Il pane è preparato con farina 1,e crusca,lievitata per una notte con acqua tiepida e sale;all’impasto viene aggiunto il giorno successivo altro lievito e farina.Dopo aver riposato ancora qualche ora su uno strato di crusca i pani,in forme basse e larghe che dopo la cottura raggiungono un peso di circa 850 gr. Vengono cotti in forno caldo.A cottura ultimata le pagnotte presentano sulla crosta un incisione di forma quadrata.
Può servire ad accompagnare una vasta gamma di piatti ed è particolarmente indicato,tagliato a fette,per essere spalmato di bruzzo. E conservabile a lungo e può essere consumato fresco per circa una settimana dopo la produzione.

www.paneditriora.it

triora web-1-27

Il Formaggio

Il formaggio deve la sua bontà ad alcune semplici fattori come la materia prima cioè il latte e la sua qualita,il quale deriva dalle razze e dalla loro alimentazione e zone di pascolo,alla tecnica di lavorazione e al suo affinamento o stagionatura.A Triora sono presenti numerosi pascoli di mucche,capre e pecore tra i più alti della Liguria con conseguente produzione di una eccellente materia prima legata alla tradizionale lavorazione detta “a crudo” si producono alcune particolari tome e tipologie di formaggi insignite tra l’altro del prestigioso presidio SlowFood come la Toma di pecora brigasca .Un altro prodotto famoso oramai anche fuori provincia e il Bruzzo, una ricotta di mucca pecora o capra o misto, rifermentata più volte dal sapore forte e deciso ottimo sul pane e pomodoro o per la preparazione di alcuni primi piatti.

Prodotti Tipici

I dolci nello specifico la Cubaita o Turrun  dolce tipico delle feste invernali realizzato con noci nocciole e mandorle fatte cuocere nel miele di montagna e racchiuse tra due ostie.

I fagioli di montagna,le conserve di funghi, e le marmellate.

www.lastregaditriora.it

 

Zafferano di Triora

La coltivazione dello Zafferano a Triora risale a tempi lontani: antichi statuti del Trecento includono articoli sulla sua salvaguardia. Con molta dedizione e passione alcuni ragazzi, con la loro Azienda Agricola sono riusciti a reintrodurre questa antica coltura su terreni speciali ad altitudine ed esposizione adeguata, producendo stimmi di Zafferano di Qualità Superiore Certificata. 

www.zafferanoditriora.com

Categories